FILTRI

L'artigiano

Produttori

per pagina
  • A&G Fantino

    Alessandro e Gian Natale Fantino, esponenti dei celebri Barolo Boys, gestiscono la tenuta di famiglia a Monforte d'Alba, all'interno di una cantina storica del 1600, dotata di una fonte d'acqua purissima e un pozzo. Alessandro ha gestito i vigneti ed è stato cantiniere nella Cantina di Bartolo Mascarello per 20 anni, dal 1981 al 2000. Dal 1998 si è dedicato alla tenuta della sua famiglia a fianco del fratello a tempo pieno.

  • Agrostem

    Colline moreniche del basso Lago di Garda, biologico certificato, vinificazioni in acciaio per vini puliti e di grande freschezza. 

  • Antonio Centonze Az. Agr.

    Sicilia. Trentacinque ettari a oliveti e agrumeti che poggiano su storiche cave di tufo calcareo, le Latomie. Monocultivar di Nocellara del Belice, delicate note agrodolci e un contenuto polifenolico che dà un olio dal sottile profilo amaro e piccante. 

  • Aprutinum

    Aprutinum è la prima azienda in Italia a proporre olii extravergine biologici naturalmente nutraceutici, in grado cioè di coniugare le caratteristiche nutrizionali dell’olio a quelle farmaceutiche e curative.

  • Assoluto BIO

    4 Produttori danno vita a un progetto di trasformazione e lavorazione in campo. 
    Il più alto livello qualitativo nel pomodoro biologico in latta.

  • Auriel

    Coltivare una vigna in modo naturale è come danzare tra Cielo e Terra: tre ettari di Barbera e Grignolino in un angolo impervio del Monferrato coltivati in biodinamica su terreni argillosi-calcarei. Fermentazioni spontanee, nessuna chiarifica o filtrazione. 

  • Az. Agr. Biologica Caravaglio

    “L’attività agricola è storia e identità di Salina. Ne sono simboli e protagonisti il cappero e la vite" - Antonino Caravaglio

  • Bakari

    Bakari #socialmentespensierati è un progetto di “negoce” nato dal confronto e dalla collaborazione di un vignaiolo, un enologo, un selezionatore, un ristoratore ed un artista.

  • Cantina Margò - Carlo Tabarrini

    Geniale e imprevedibile, spontaneo e irriverente: come Carlo, sono i suoi vini, realizzati nella più piena espressione del territorio e del non intervento. Cantina Margò è un progetto di ricerca e realizzazione, nella custodia di vigne che piantano le radici su terreni di marna e fossili con formazioni calcaree.

  • Castello D'Angiò - Fattoria Sani Sapori

    "Siamo impegnati a lottare contro chi altera tutto ciò che mangiamo". 
    Produzione di una selezione straordinaria di Pomodoro Siccagno in aridocoltura, pieno campo e agricoltura biologica.

  • Champagne Bernard Pertois

    Impresa a conduzione familiare, situata nel villaggio di Le Mesnil sur Oger, in attività da ben 10 generazioni, produce una gamma di champagne Grand Cru. L’impianto della vigna risale alla metà del XVII secolo. Azienda “recoltant manipulant” dal 1910, quindi utilizza esclusivamente vino proveniente da uve di proprietà. Dal 1951 Bernard Pertois, creò la Maison Champagne Bernard Pertois. 

  • Champagne Dechannes Pere et Fils

    Côte des Bar, il villaggio di Les Riceys è immerso nel cuore dello Champagne, nel dipartimento dell'Aube. L'unico villaggio in Francia ad avere tre denominazioni controllate (AOC): Champagne, Rosé des Riceys e Coteaux Champenois. Il suo champagne è prodotto nel pieno rispetto dei metodi tradizionali, in una fattoria a misura d'uomo. 

  • Champagne Eric Legrand

    Éric Legrand è un enologo nel villaggio di Celles-sur-Ource. Nipote di un vignaiolo di Aubois, ha ereditato viti e un'attrazione per la loro cultura e ha saputo costruire un terroir di dodici ettari, dando libero sfogo al suo effervescente know-how.

  • Chateau de Beru - Athenais de Beru

    Nel cuore dello Chablis, Athenais conduce un antico Clos di origine medievale in biodinamica dal 2007, per esprimere la vitalità vibrante che lo Chardonnay può raggiungere solo in questi luoghi.

  • Chateau La Franchaie - Eric Dubois

    Eric Dubois, vignaiolo che ha fatto risorgere Clos Cristal con l'agricoltura biodinamica e la vinificazione naturale. Eric lavora la terra col cavallo, diserba coi montoni d'inverno, con le oche d'estate. Ha un talento infinito nel gestire il Cabernet Franc e lo Chenin in vinificazioni senza alcun additivo.

  • Clos Cristal - Come Isambert

    Custode di un miracolo tecnologico di fine '800, il muro riflettente e accumulatore di calore, Eric conduce in Biodinamica questo vigneto di Cabernet Franc piantato nel 1929, capace di generare vini austeri e profondi, vinificati senza solfiti aggiunti.

  • Clos des vignes du maynes

    Dal 1952 la famiglia di Julien Guillot conduce il Clos in un progetto di totale rispetto del territorio e dell'ambiente. Certificato Bio dal 1998, a Cruzille-Macon, il Clos des Vignes du Maynes produce vini di straordinaria identità e territorialità.

  • Colle del Bricco

    Approccio sostenibile in viticoltura tra vitigni dell'Oltrepo e pendenze che ricordano la Mosella. A cavallo tra quattro regioni geologicamente molto diverse, a sud del Po, Croatina, Riesling e Barbera da agricoltura biologica.

  • Corbellini

    A Cellatica, zona d'elezione della Franciacorta, la famiglia Corbellini produce Spumanti Metodo Classico da uve Chardonnay e Pinot Nero in regime di agricoltura biologica. 

  • Daniele Portinari

    In un contesto naturale selvaggio boschivo e collinare, nel sud dei Colli Berici, Daniele Portinari coltiva 5 ettari tra Tai Rosso, Tai Bianco e alcuni vitigni internazionali.
    I vini sono interpreti di questo terroir riscoperto da qualche anno.

  • Davide Vignato

    "Davide Vignato sono io. Sono nato, cresciuto e vivo con la mia famiglia a Gambellara. Qui ho imparato a conoscere la terra e i ritmi della natura aiutando mio papà in vigna dopo la scuola. Sono stato il primo ad aver voluto e imbottigliato vini biologici certificati Gambellara Doc. Una scelta convinta e un punto di partenza per cogliere e raccontare l’anima minerale del vino di questa zona e lasciarla esprimere in tutta la sua purezza ed eleganza."
  • Didier Grappe

    Pulizia e tensione nell'interpretazione dello stile dello Jura. Pochissime bottiglie di alto spessore. Tre ettari in biologico di Savagnin, Chardonnay, Pinot Noir, Trousseau e Poulsard, vigneti parcellizzati in tre cru.

  • Domaine de l'Ausseil

    Vini snelli e di temperamento dalle pendici meridionali dei Pirenei Francesi, Latour de France. Carignan, Syrah, Grenache Noir coltivate in biologico da quasi vent'anni e vinificate a singole parcelle. Fermentazioni spontanee, macerazioni fino a tre settimane. 

  • Domaine de L'Echalier - N. Bertin & G. Delatte

    Nicolas Bertin e Genevieve Delatte nel 2008 acquistano 1.5 Ha di vigna giovane chiamata Echalier, a Rablay sur Layon, nell'Anjou. Nicholas è il "giardiniere" e Genevieve manda avanti l'attività.

Mostrando 1 - 24 di 90 articoli

Iscriviti subito
alla nostra Newsletter

 

Spedizione Gratuita In italia

Su tutti gli ordini di importo minimo 69 €