FILTRI

Produttori

Fornitori

Elenco dei prodotti per produttore Menti Giovanni soc. Agricola - Stefano Menti

Tutta la mineralità dei territori vulcanici di Gambellara da uve Garganega e Durella, coltivate con rigore e attenzione senza interventi. Tensione e profondità in ogni bicchiere.

NazioneItalia
RegioneVeneto
Inizio Attività2002 Stefano, fine '800 la famiglia
DOCVino da Tavola
Ettari vitati7,5

Età delle vigne0 - 40  anni
Agricoltura praticataBiologica e Biodinamica non certificata
VitigniGarganega e Durella
Produzione annua40.000 bottiglie

 

Siamo a Gambellara, tra le colline vulcaniche, culla dei vigneti di uva Garganega da cui tradizionalmente si ricavano vini bianchi secchi, passiti liquorosi, vin santo e dell'uva Durella da cui si producono vini spumanti.

Il Granaio per l'affinamento del vin santo di Stefano MentiStefano Menti lo potete incontrare con una T-Shirt che reca la scritta "Vino volutamente declassato" a sottolineare una distanza dal mondo delle DOC che ancora è tessuto sulle trame della viticoltura industriale. E' un giovane produttore di Gambellara, erede di una lunga tradizione;

Casa Menti di Stefano Menti a Gambellara

l'attività di famiglia risale a fine '800 mentre il papà compirà 50 vendemmie nel 2014. La sua è una ricerca di spontaneità e veridicità nel dare vita a "Vini Validi" come lui li definisce, lavorando sulle colline di origine vulcanica tra Vicenza e Verona. Le vigne sono di Garganega e Durella, per la maggior parte in collina su suolo basaltico, allevate a Tendone, di età compresa tra i 25 e gli 80 anni, in biologico dal 2006 e in conversione biodinamica dal 2010. I trattamenti sono ridotti al minimo (nell'annata più difficile, uso della metà di Rame rispetto ai limiti della disciplinare Bio). Per la vite usa Propoli, Corno Letame e Corno Silice. Non sono previste concimazioni ed il diserbo è meccanico o con il sovescio nelle zone più difficili da lavorare. La raccolta è manuale in cassette di legno, tenendo separate le uve di pianura da quelle di collina e separando ulteriormente le uve di confine per monitorare eventuali presenze di residui dei trattamenti chimici dei confinanti.Solo se gli esami alla ricerca di pesticidi e antibotritici risultano negativi, il vino realizzato con le uve di confine viene integrato alla massa.

I vigneti di Garganega di Stefano Menti a Gambellara

In cantina le fermentazioni sono spontanee, i lieviti indigeni, le malolattiche sono lasciate libere di svolgersi naturalmente e di solito questo accade durante la fermentazione alcolica. Le vinificazioni sono in bianco a parte un vino macerato, in acciaio e cemento tranne che per i passiti e il Vin Santo che affinano in legno.

Appassimento di Garganega da Stefano Menti a GambellaraPer passiti e il vin santo l'appassimento delle uve prevede che siano appese in granaio e vinificate a primavera. I passiti sono poi affinati in legno in cantina, il vin santo è affinato in granaio per favorire gli sbalzi di temperatura che avviano e fermano le fermentazioni negli anni, come nella tradizione. Stefano produce anche dei vini frizzanti e spumanti. Il frizzante da uve di pianura rifermentato in autoclave con il mosto concentrato del passito sui suoi lieviti e imbottigliato in luna crescente. E' un vino senza solforosa. Lo spumante è prodotto da Uve durella, è un metodo classico e la curiosità è che non è sboccato in quanto lascia il piacere del "Degorgement" al cliente con l'ausilio di uno speciale attrezzo creato allo scopo.

Il terroir di Gambellara nei vigneti di Stefano Menti
Read More

Non ci sono prodotti per questo produttore.

Iscriviti subito
alla nostra Newsletter

 

Spedizione Gratuita In italia

Su tutti gli ordini di importo minimo 59 €