FILTRI

Produttori

Elenco dei prodotti per produttore Tenuta La Ponca -Paola Mason

Da Scriò, a Dolegna del Collio (GO), i vini di Tenuta La Ponca. Eleganti, tesi e minerali, ottenuti da fermentazioni spontanee e vinificati in cemento i bianchi e in legno vecchio i rossi.

NazioneItalia
RegioneFriuli Venezia Giullia
Inizio Attività2007
DOCDOC Collio, IGT Delle Venezie
Ettari vitati14

Età delle vigne8 anni
Agricoltura praticataSovescio, concimi organici, rame, zolfo e prodotti di origine naturale.
VitigniTocai Friulano, Sauvignon, Ribolla Gialla, Malvasia e Schioppettino
Produzione annua30.000 bottiglie



La Tenuta La Ponca si trova a Scriò, una frazione di Dolegna del Collio in provincia di Gorizia.

Nel 2007 è stata acquisita e rimodernata da Marco Schiocchet insieme ai fratelli Giorgio e Paola Mason, affiancati dall'agronomo Andrea Pittana.

Marco, Paola e Giorgio, provenienti da percorsi diversi ma comunque legati al mondo del vino, decidono di intraprendere questa avventura con l'intento specifico di dedicarsi alla produzione di vini eleganti, longevi e dalla spiccata mineralità, assai difficili da ottenere nelle loro rispettive zone di origine, tra Padova e Treviso.

A Scriò, su terreni costituiti da marne ed arenaria stratificate risalenti all'era eocenica, comunemente chiamate “ponca” o “flash”, ad un'altezza di circa 300 metri sul livello del mare, Marco, Paola e Giorgio hanno trovato ciò che cercavano. Proprio a questa particolare conformazione di terreno è dedicato il nome dell'azienda.

La proprietà si estende su una superficie vitata di 14 ettari di vigneto e 20 di boschi e prati, in una posizione particolarmente favorevole protetta a nord dalle Alpi Giulie e a mezzogiorno aperta alle influenze del mare, che contribuisce alla creazione di diverse zone microclimatiche.

I vitigni coltivati sono Tocai Friulano, Sauvignon, Ribolla Gialla, Malvasia e Schioppettino allevati a Guyot e gestiti in regime biologico con trattamenti in vigna a base di rame, zolfo e prodotti a base naturale, e lavorando il terreno con sovesci e concimazioni organiche che mirano a mantenere l'integrità della microbiologia del suolo.

Nel rispetto della tradizione friulana, la vendemmia, rigorosamente manuale, inizia alla prima settimana di ottobre. Le uve fermentano spontaneamente in vasche di cemento senza aggiunte di lieviti esterni né tanto meno di coadiuvanti chimici. Dopo un periodo di decantazione a freddo, i vini restano per 8 mesi in affinamento sui lieviti in recipienti di cemento, inibendo la fermentazione malolattica per tutti i bianchi. Lo Schioppetino affina invece per 12 mesi in barrique e tonneau usati prima di essere imbottigliato.
Read More
Mostrando 1 - 4 di 4 articoli

Iscriviti subito
alla nostra Newsletter

 

Spedizione Gratuita In italia

Su tutti gli ordini di importo minimo 59 €