FILTRI

Produttori

Elenco dei prodotti per produttore Michel Autran - M. Autran

Un medico, un intellettuale oggi un Vigneron. Coltiva uno dei Cru più preziosi di Vouvray. I suoi Chenin naturali, fermi o spumanti ancestrali sono vini entusiasmanti, rivelatori, cristallini.

NazioneFrancia
RegioneTouraine, Loira
Inizio Attività2012
AOCVouvray
Ettari vitati3,8

Età delle vigne20 - 30 anni
Agricoltura praticataBiodinamica
VitigniChenin
Produzione annua10.000 bottiglie




Vouvray è una delle più importanti appellations della Touraine, un territorio straordinariamente vocato allo Chenin, rimasto però sempre in secondo piano rispetto ad altre zone più celebri e produttive della Loira.

A riportare in auge questi luoghi è stato un vignaiolo poco più che dilettante – ma di evidente talento – che, spinto dalla passione e dal desiderio di una vita più a contatto con la terra e con la natura, ha iniziato una sua piccola ma già importante produzione.

Michel Autran ha esercitato la Medicina per 20 anni della propria vita, dedicandosi al mondo del vino con sempre maggiore interesse, mantenendo costantemente un approccio libero e privo di preconcetti. Fondamentali in questo suo cammino sono stati gli incontri e le frequentazioni con figure di spicco come François Pinon e i periodi di lavoro stagionale a Montlouis-sur-Loire da Lise et Bertrand Jousset e da Franz Saumon.

Da appassionato studioso qual'è, inoltre, Michel ha acquisito una formazione enologica al Lycée Agricole et Viticole d'Amboise, dove ha seguito i corsi di Damien Delecheneau e Vincent Carême.

Tutti questi elementi formeranno le basi della sua conoscenza del vitigno e del vino Chenin e contribuiranno a plasmare lo “stile” di Michel Autran.

Nel 2012 acquista le sue prime vigne a Vouvray, ed inizia a lavorare secondo i principi della biodinamica questa piccola parcella isolata, da lui fortemente voluta nonostante le difficoltà di lavorazione che ne avevano quasi decretato l'espianto.




Metodico e paziente, Michel si prende il tempo necessario per ripristinare le vigne di quella che diventerà la sua cuvée più rappresentativa: Les enfers tranquilles. La prima produzione di appena 650 bottiglie supera le migliori aspettative. Da questo momento in poi, Michel si dedicherà a tempo pieno a questa sua seconda vita, estendendo la superficie vitata a 3,80 ettari.

Le vigne di Michel Autran sono oggi ripartite in due terroir ben distinti: argilla e silice, da cui nasce Les enfers tranquilles, e argilla e calcare, da cui trae origine la sua seconda cuvée, Le ciel rouge.




La vendemmia viene svolta una volta raggiunta la maturazione ottimale, mai troppo spinta, ed i grappoli vengono selezionati facendo attenzione a limitare la presenza degli acini botritizzati.

Dopo la fermentazione, che avviene spontaneamente grazie ai soli lieviti indigeni, il vino riposa in barriques usate per circa un anno per poi venire imbottigliato senza chiarifiche né filtrazioni. Non viene inoltre aggiunta anidride solforosa.

Nonostante possa considerarsi un vigneron ancora agli albori della propria carriera, Michel Autran è già diventato una figura cardine per l'AOC Vouvray, grazie al suo stile allo steso tempo libero e rigoroso, mirato a vini secchi, di grande pulizia, e fortemente rivelatori del vitigno e del territorio da cui hanno origine.



Read More
Mostrando 1 - 1 di 1 articolo

Iscriviti subito
alla nostra Newsletter

 

Spedizione Gratuita In italia

Su tutti gli ordini di importo minimo 59 €