FILTRI

Produttori

Fornitori

Elenco dei prodotti per produttore Azienda Agricola Gueli

Sulle colline sopra Agrigento, tra fichi d'india e agavi coltivano nero d'avola e mandorli.
"...vino che rispecchi la territorialità dei luoghi e ne esprima l'essenza"
NazioneItalia
RegioneSicilia
Inizio Attività1986, vinificazione 2009
DOCIGT Sicilia
Ettari vitati5

Età delle vigne14  anni
Agricoltura praticataBiologica non certificata
VitigniNero D'Avola
Produzione annua2.500 bottiglie

 


"Quello che ci prefiggiamo è produrre un vino che rispecchi la territorialità dei luoghi e ne esprima l’essenza, lasciando che la natura faccia il suo corso e imprima il suo segno su ogni annata rendendola unica. L’uomo deve essere solo un  discreto spettatore che interviene solo in poche circostanze.”


 Il vigneto di Nero D'Avola da cui si produce Calcareus, uno dei Cru dei vini naturali di Gueli


Nel 1986 Vincenzo Gueli fonda la sua azienda che attualmente ha un’estensione di 10 ettari tra vigneti e mandorleti in un territorio collinare ad un’altitudine compresa tra i 450 ei 550 metri s.l.m. Nel 2009 la famiglia decide di vinificare le uve dei propri vigneti, dando inizio ad una laboriosa ricerca tesa alla valorizzazione della tradizione viticola per l’esaltazione dei valori dei vitigni autoctoni e alla riscoperta i alcuni attrezzi ormai dimenticati come il torchio a vite.


L’azienda lavora in regime di naturalità ciò significa che non fa ricorso in nessun modo alla chimica in nessuna delle fasi di produzione sia in vigna che in cantina.


Biodiversità nel vigneto di nero d'avola da cui si produce Calcareus di Gueli


I vigneti vengono alimentati da concimazioni organiche e sovesci di leguminose, con l’obiettivo di ristabilire l’equilibrio microbiologico del suolo che è un’entità viva e in continuo mutamento. Il controllo della flora indesiderata viene effettuato con l’ausilio di mezzi meccanici e con l’utilizzo della zappa. Come forma di allevamento si è optato per il tendone che riesce a proteggere i grappoli dalla forte insolazione estiva e non essendo sottoposto a forzature riesce a trovare il suo equilibrio ottimale.


Per il controllo delle principali malattie fungine si utilizzano il rame e lo zolfo.


Giuseppe Gueli nel vigneto di Nero D'Avola Calcareus


La vinificazione viene effettuata in delle piccole vaschette in cemento vetrificato delle dimensioni di 2,20x1,50x1,50 per una capienza totale di 20 quintali aperte superiormente. Dopo la fermentazione, in cui vengono effettuate ripetute follature manuali, la vaschetta viene chiusa superiormente mediante dei telai di plexiglass e lo spazio di testa viene saturato con gas inerte, questo per consentire una macerazione post-fermentativa che si protrae fino a 40 giorni. 


Dopo di ciò la massa viene torchiata con l’ausilio del torchio a vite e messo in botte dove rimarrà per un lungo periodo di affinamento.


L’imbottigliamento viene effettuato senza preventiva filtrazione.


Le uve di nero d'avola da cui si produce Erbatino di Gueli


L’innesto avviene in campo sulle barbatelle selvatiche e le marze vengono prelevate da vigneti di nostra conoscenza di cui siamo certi della loro sanità. In questo modo il vigneto risulta costituito da un mix di biotipi diversi,  cioè da piante con caratteristiche morfologiche diverse, infatti alcune presentano grappoli piccoli e compatti, altre invece grandi e con pochi acini che nel loro insieme conferiscono al vino grande complessità e tipicità.


Il terroir dei "Trubi", gesso e zolfo, dove viene allevato il nero d'avola Erbatino


Le terre in cui crescono le nostre vigne si possono suddividere in linea di massima in due tipologie differenti: i “Trubi” che localmente chiamiamo “Erbatini” che sono delle terre bianche simili al talco con scarsa presenza di scheletro che riescono a mantenere fresco il suolo anche durante i periodi più caldi e sono ricchi di quei minerali che conferiscono al vino una grande struttura e profondità.


Il terroir del Nero D'Avola Calcareus di Gueli


L’altra tipologia di terreni  che abbiamo sono i “Calcari” della Scintilia, ricchi di calcio, pietrosi  e fertili i quali conferiscono al vino una grande freschezza  e bevibilità.


Attualmente produciamo 1.200 bottiglie per etichetta.


Il terroir del nero d'avola Calcareus di Gueli


L’azienda produce anche mandorle di varietà locali quali la “Citiddra”, Zagarrì, “Milucchisa”, “Caccia”, “Regina” che presentano qualità organolettiche nettamente superiori alle varietà internazionali.


Il terroir dove si coltiva il Nero D'Avola Erbatino, con Giuseppe Gueli


Read More
Mostrando 1 - 4 di 4 articoli

Iscriviti subito
alla nostra Newsletter

 

Spedizione Gratuita In italia

Su tutti gli ordini di importo minimo 59 €