Carrello  

Lingua

Produttori

Produttori

  • Abbazia San Giorgio - Battista Belvisi

    L'alberello a Pantelleria. Vulcano e Mediterraneo

  • Aprutinum

    Aprutinum è la prima azienda in Italia a proporre olii extravergine biologici naturalmente nutraceutici, in grado cioè di coniugare le caratteristiche nutrizionali dell’olio a quelle farmaceutiche e curative.

  • Auriel

    Coltivare una vigna in modo naturale è come danzare tra Cielo e Terra

  • Azienda Agricola Biologica Titone

    Nella valle del Belice in provincia di Trapani, ulivicultori biologici e ricercatori di eccellenza

  • Azienda Agricola Gueli

    Sulle colline sopra Agrigento, tra fichi d'india e agavi coltivano nero d'avola e mandorli.
    "...vino che rispecchi la territorialità dei luoghi e ne esprima l'essenza"

  • Bakari

    Bakari #socialmentespensierati è un progetto di “negoce” nato dal confronto e dalla collaborazione di un vignaiolo, un enologo, un selezionatore, un ristoratore ed un artista.

  • Birra Morgana

    Birra artigianale non filtrata, non pastorizzata, ad alta fermentazione.

  • Cantina Margò - Carlo Tabarrini

    Geniale e imprevedibile, spontaneo e irriverente: come Carlo, sono i suoi vini, realizzati nella piu piena espressione del territorio e del non intervento. Cantina Margò è un progetto di ricerca e realizzazione, nella custodia di una vigna che pianta le radici sul un terreno di Marna Blu e fossili.

  • Champagne Barrat Masson

    Aurélie in cantina e Loïc in vigna danno vita dal 2010 a Champagne da intuizione naturale, in  grado di esprimere la loro passione. Hanno scelto di condurre la vigna secondo i principi dell'agricoltura biologica per permettere ai vini di rivelare spontaneamente la loro personalità e interpretare al meglio il territorio in cui le viti crescono.

  • Champagne Rémi Leroy

    Una famiglia di viticoltori da tre generazioni nella regione dell'Aube. Rémi vinifica dal 2009 le sue uve coltivate in agricoltura biologica non certificata alla ricerca di un'espressione caratteriale e rappresentativa del Terroir. Un vigneron giovanissimo con un approccio deciso e consapevole.

  • Château de la Roche En Loire - Louis-Jean Sylvos

    Dalla Touraine, vini ottenuti da vigneti Chenin Blanc, Grolleau, Côt e Cabernet Franc in regime Biologico e Biodinamico.

  • Château Flotis - Katia Garrouste

    Dalla regione del Sud-Ouest vini da uve biologiche a base di Negrette, vitigno autoctono tipico dell'Occitania.

  • Clos Cristal - Eric Dubois - Come Isambert

    Custode di un miracolo tecnologico di fine '800, il muro riflettente e accumulatore di calore, Eric conduce in Biodinamica questo vigneto di Cabernet Franc piantato nel 1929, capace di generare vini austeri e profondi, vinificati senza solfiti aggiunti.

  • Clos de L'Elu - Thomas Carsin

    "La conduzione del vigneto è il frutto di 8 anni di vagabondaggio tra Champagne, Provenza e California. Le scelte e le decisioni sono spesso il riflesso delle mie intuizioni, alle quali lascio libero corso, preferendo questa <poesia> a ricette agronomiche ed enologiche convenzionali che azzerano il ruolo del viticultore e lo allontanano dai suoi vigneti" Thomas Carsin

  • Clos Puy Arnaud - Thierry Valette

    Sulla dorsale di St. Émilion, a Belves de Castillon, 6 Ettari coltivati in Biodinamica dal 2004 alla ricerca di un espressione cristallina del frutto.

  • Corbellini

    A Cellatica, zona d'elezione della Franciacorta, la famiglia Corbellini produce Spumanti Metodo Classico da uve Chardonnay e Pinot Nero in regime di agricoltura biologica.

  • Cosimo Maria Masini - Francesco de Filippis

    Passione Biodinamica sulla Via Francigena tra le Colline di San Miniato, in provincia di Pisa. Terre anticamente vocate e vitigni autoctoni.

  • Didier Grappe

    Pulizia e tensione nell'interpretazione dello stile dello Jura. Pochissime bottiglie di alto spessore.

© Copyright 2014 - Meteri s.r.l. Capitale sociale 10.000 euro i.v. P.I. 04213390273 - REA VE-375739