Carrello  

Lingua

Produttori

Menti Giovanni soc. Agricola - Stefano Menti

NazioneItalia
RegioneVeneto
Inizio Attività2002 Stefano, fine '800 la famiglia
DOCVino da Tavola
Ettari vitati7,5

Età delle vigne0 - 40  anni
Agricoltura praticataBiologica e Biodinamica non certificata
VitigniGarganega e Durella
Produzione annua40.000 bottiglie

 

Siamo a Gambellara, tra le colline vulcaniche, culla dei vigneti di uva Garganega da cui tradizionalmente si ricavano vini bianchi secchi, passiti liquorosi, vin santo e dell'uva Durella da cui si producono vini spumanti.

Il Granaio per l'affinamento del vin santo di Stefano MentiStefano Menti lo potete incontrare con una T-Shirt che reca la scritta "Vino volutamente declassato" a sottolineare una distanza dal mondo delle DOC che ancora è tessuto sulle trame della viticoltura industriale. E' un giovane produttore di Gambellara, erede di una lunga tradizione;

Casa Menti di Stefano Menti a Gambellara

l'attività di famiglia risale a fine '800 mentre il papà compirà 50 vendemmie nel 2014. La sua è una ricerca di spontaneità e veridicità nel dare vita a "Vini Validi" come lui li definisce, lavorando sulle colline di origine vulcanica tra Vicenza e Verona. Le vigne sono di Garganega e Durella, per la maggior parte in collina su suolo basaltico, allevate a Tendone, di età compresa tra i 25 e gli 80 anni, in biologico dal 2006 e in conversione biodinamica dal 2010. I trattamenti sono ridotti al minimo (nell'annata più difficile, uso della metà di Rame rispetto ai limiti della disciplinare Bio). Per la vite usa Propoli, Corno Letame e Corno Silice. Non sono previste concimazioni ed il diserbo è meccanico o con il sovescio nelle zone più difficili da lavorare. La raccolta è manuale in cassette di legno, tenendo separate le uve di pianura da quelle di collina e separando ulteriormente le uve di confine per monitorare eventuali presenze di residui dei trattamenti chimici dei confinanti.Solo se gli esami alla ricerca di pesticidi e antibotritici risultano negativi, il vino realizzato con le uve di confine viene integrato alla massa.

I vigneti di Garganega di Stefano Menti a Gambellara

In cantina le fermentazioni sono spontanee, i lieviti indigeni, le malolattiche sono lasciate libere di svolgersi naturalmente e di solito questo accade durante la fermentazione alcolica. Le vinificazioni sono in bianco a parte un vino macerato, in acciaio e cemento tranne che per i passiti e il Vin Santo che affinano in legno.

Appassimento di Garganega da Stefano Menti a GambellaraPer passiti e il vin santo l'appassimento delle uve prevede che siano appese in granaio e vinificate a primavera. I passiti sono poi affinati in legno in cantina, il vin santo è affinato in granaio per favorire gli sbalzi di temperatura che avviano e fermano le fermentazioni negli anni, come nella tradizione. Stefano produce anche dei vini frizzanti e spumanti. Il frizzante da uve di pianura rifermentato in autoclave con il mosto concentrato del passito sui suoi lieviti e imbottigliato in luna crescente. E' un vino senza solforosa. Lo spumante è prodotto da Uve durella, è un metodo classico e la curiosità è che non è sboccato in quanto lascia il piacere del "Degorgement" al cliente con l'ausilio di uno speciale attrezzo creato allo scopo.

Il terroir di Gambellara nei vigneti di Stefano Menti

  • Menti Giovanni soc. Agricola - Stefano Menti

    Roncaie Sui Lieviti 2016 - S. Menti

    Naso di pasta di pane e bocca fresca e sapida. Una Garganega rifermentata in bottiglia sur lie, eccellente bevibilità, solo 11 gradi alcolici e Zero Solfiti. Bevetelo con la stessa leggerezza con cui affrontate un birra. Il produttore lo ha definito "un vino da merende". Straordinario rapporto qualità prezzo.

    11,50 €
    Disponibile
    Acquista Dettagli
  • Menti Giovanni soc. Agricola - Stefano Menti

    Monte del Cuca vino bianco 2015 - S. Menti

    Le uve portate in cantina vengono diraspate e fatte fermentare con lieviti spontanei sulle proprie bucce senza il controllo della temperatura.Dopo la fermentazione sosta in acciaio con i propri lieviti per un periodo di almeno due anni. Imbottigliato non filtrato,  segue un periodo di affinamento in bottiglia. Al naso è complesso e trasformista! 

    20,30 €
    Disponibile
    Acquista Dettagli
  • Menti Giovanni soc. Agricola - Stefano Menti

    Omomorto MC non sboccato Spumante 2012 - S. Menti

    Metodo classico da uve Durella. La fermentazione avviene con lieviti naturali a temperatura controllata.Dopo un periodo di affinamento sui lieviti in vasca, viene aggiunto mosto di Albina (uva garganega passita) che fa partire una nuova fermentazione in tutta la massa con lieviti e zuccheri naturali. Imbottigliamento senza solfiti e senza sboccatura. 

    25,50 €
    Disponibile
    Acquista Dettagli
  • Menti Giovanni soc. Agricola - Stefano Menti

    Albina vino bianco passito Garganega 2013 - S....

    Un passito di Garganega fuori DOCG Recioto per scelta etica di Stefano Menti. Vinificato dopo 5-6 mesi di appassimento in granaio come nella tradizione, un anno di affinamento in legno, 6 mesi di invecchiamento in bottiglia. Il naso si presenta immediatamente caldo, avvolgente e seducente. Prevalgono il dattero e la foglia di the. In bocca è teso, vibrante e lunghissimo...

    30,00 €
    Disponibile
    Acquista Dettagli
  • Menti Giovanni soc. Agricola - Stefano Menti

    Vin de Granaro vino dolce 2006 - S. Menti

    Le uve vengono appese manualmente nei locali di un’antica torre del 1700 ben arieggiata per un periodo di circa 6 mesi. Il mosto viene fatto fermentare con lieviti indigeni e senza aggiunte di solfiti in caratelli di rovere non tostati e posti in granaio. Dopo la fermentazione a fasi alterne che dura dai 2 ai 6 anni il vino risulta ossidato e balsamico.

    55,50 €
    Disponibile
    Acquista Dettagli

© Copyright 2014 - Meteri s.r.l. Capitale sociale 10.000 euro i.v. P.I. 04213390273 - REA VE-375739